BITCOIN STRAPPA OLTRE I 9.600 DOLLARI MENTRE I TORI AFFERMANO IL CONTROLLO: COSA C’È DOPO PER BTC?
  • Bitcoin ha continuato a spingere più in alto dopo il rally di mercoledì. Il patrimonio si aggira intorno ai 9.650 dollari al momento della stesura di questo articolo.
  • I tori si aspettano che l’asset continui a guadagnare forza con il rally dell’Ethereum, che guida il mercato dei cripto, e di altri mercati come quello dei metalli preziosi.
  • Ci sono tecnici, fondamentali e metriche a catena a sostegno di questo ottimismo, dicono diversi analisti.

Sembra che i tori Bitcoin siano finalmente tornati. Negli ultimi minuti, la criptovaluta è salita ancora una volta ad un massimo di 9.690 dollari per più settimane. Dai minimi del fine settimana intorno ai 9.250 dollari, BTC ha guadagnato circa il 5%.

DECINE DI MILIONI LIQUIDATI

Quest’ultimo rally è stato caratterizzato da forti liquidazioni su BitMEX. Secondo Skew.com, circa 55 milioni di dollari di posizioni lunghe e corte di Bitcoin System su BitMEX sono state liquidate nelle ultime 72 ore.

Nello stesso arco di tempo, oltre una dozzina di milioni di posizioni BitMEX sono state liquidate per il mercato dell’Ethereum della borsa. L’altcoin leader negozia a 280 dollari al momento della stesura di questo articolo, dopo aver raccolto oltre il 13% nell’ultimo giorno.

BITCOIN HA SPAZIO PER IL RALLY

I migliori commentatori dicono che Bitcoin ha spazio per radunarsi da qui. Kyle Bass ha detto recentemente che BTC vedrà presto una mossa „esplosiva“ contro il dollaro, citando la stampa monetaria delle banche centrali:

„L’argento, l’oro, il Bitcoin, ecc. sembrano tutti pronti a fare mosse esplosive, vista la quantità di denaro stampato in giro per il mondo. Ecco un grafico o argento del primo mese che risale a 10 anni fa“.

Kyle Bass è il responsabile degli investimenti di Hayman Capital Management ed è stato a lungo critico nei confronti della stampa di denaro della banca centrale. Bass è l’ultimo investitore/stratega di primo piano ad aver girato al rialzo su Bitcoin. Si unisce a Raoul Pal, Dan Tapiero, Lyn Alden e Paul Tudor Jones.

Da un punto di vista di pura correlazione, Bitcoin è in realtà in ritardo rispetto all’oro. Se si guarda ai grafici dei due asset, entrambi hanno un’azione di prezzo estremamente simile, fino al mese scorso, quando l’oro è esploso come BTC flatlined. La BTC che sta recuperando il metallo prezioso lo vedrà commerciare oltre i 10.000 dollari nel prossimo futuro.

Un analista di crittografia ha notato che la recente azione di prezzo di Bitcoin ha permesso alla Bitcoin di mantenere supporti cruciali, rompendo la struttura ribassista del mercato:

„Diversi tentativi falliti di inviare prezzi più bassi assorbiti dalla domanda giornaliera e dall’apertura mensile di BTC. La chiusura di 1D di ieri ha registrato un più alto livello di rottura di MS al giorno. Metalli, azioni, allarmi, tutti i ripping più alti… potrebbe essere il momento per il miglior asset dell’ultimo decennio fino ad oggi“.